18 Novembre 2017
[]

Prodotti

Impianto di accumulo acque di prima pioggia

codice: IAAPP - Trattamento acque
Voce di Capitolato (Impianto di accumulo Prima pioggia circolare).
Impianto di accumulo acque di Prima Pioggia prefabbricato, realizzato con cisterne monolitiche a base circolare costruite in un unico getto con calcestruzzo confezionato con cemento tipo II/A-LL 42,5R, con classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XC4 (resistenza alla corrosione da carbonatazione), XS3 (resistenza alla corrosione di cloruri di acqua marina), XD3 (resistenza lla corrosione da altri cloruri diversi dall´acqua marina), XF4 (resistenza all´attacco gelo/disgelo), XA3 (resistenza alla corrosione in ambienti chimici aggressivi), armate con gabbia rigida in acciaio B450C e verificate per carichi stradali ed azioni sismiche secondo il DM 14/01/2008. Completo di: accumulo e dissabbiatura delle acque di prima pioggia, pozzetto di bypass prefabbricato in cav, innesti di collegamento in pvc, solette di copertura prefabbricate in cav con ispezioni a passo d´uomo e chiusini di ghisa di idonea classe. Le cisterne sono equipaggiate all´interno con il sensore di pioggia, valvola antiriflusso (a richiesta), elettropompa sommergibile trifase di sollevamento acque stoccate, regolatore di livello a galleggiante, quadro elettrico di comando a programmazione logica controllata (PLC). L´impianto dimensionato secondo il Piano di Tutela delle Acque Regionali pubblicato sul BURL n 4 del 10/12/2007 suppl. n 3, e secondo la legge della Regione Lombardia n 26 del 12/12/2003 art. 52 comma 1 (BURL n 13 del 28 marzo 2006, 1 suppl. ord.), e del Piano di tutela delle acque della Regione Lazio (BURL n 34 del 10/12/2007), e nel rispetto del D.Lgs. N 152 del 03/04/2006. L´impianto di accumulo pu essere fornito, a richiesta e quotato a parte, con impianto di separazione idrocarburi di origine minerale statico a coalescenza, di classe 1, per liquidi leggeri minerali (<= 0,95 g/cm3), con contenuto massimo ammissibile di olio residuo di 5,0 mg/lt, realizzato anch´esso con cisterne monolitiche a base circolare o quadrata o rettangolare (a seconda del dimensionamento) prefabbricate con calcestruzzo confezionato con cemento tipo II/A-LL 42,5R, con classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XC4 (resistenza alla corrosione da carbonatazione), XS3 (resistenza alla corrosione di cloruri di acqua marina), XD3 (resistenza lla corrosione da altri cloruri diversi dall´acqua marina), XF4 (resistenza all´attacco gelo/disgelo), XA3 (resistenza alla corrosione in ambienti chimici aggressivi), armate con gabbia rigida in acciaio B450C. L´impianto di separazione degli idrocarburi dimensionato e costruito secondo quanto indicato nel D.Lgs n152 del 3/4/2006 art. 113 parte III. L´impianto costruito da Azienda in possesso di certificazione di Sistema di Qualit Aziendale UNI EN ISO 9001:2008 certificato ICMQ.

Voce di Capitolato (Impianto di accumulo Prima pioggia rettangolare).
Impianto di accumulo acque di Prima Pioggia prefabbricato, realizzato con cisterne monolitiche a base quadrato o rettangolare, costruite in un unico getto con calcestruzzo confezionato con cemento tipo II/A-LL 42,5R, con classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XC4 (resistenza alla corrosione da carbonatazione), XS3 (resistenza alla corrosione di cloruri di acqua marina), XD3 (resistenza lla corrosione da altri cloruri diversi dall´acqua marina), XF4 (resistenza all´attacco gelo/disgelo), XA3 (resistenza alla corrosione in ambienti chimici aggressivi), armate con gabbia rigida in acciaio B450C e verificate per carichi stradali ed azioni sismiche secondo il DM 14/01/2008. Completo di: accumulo e dissabbiatura delle acque di prima pioggia, pozzetto di bypass prefabbricato in cav, innesti di collegamento in pvc, solette di copertura prefabbricate in cav con ispezioni a passo d´uomo e chiusini di ghisa di idonea classe. Le cisterne sono equipaggiate all´interno con il sensore di pioggia, valvola antiriflusso (a richiesta), elettropompa sommergibile trifase di sollevamento acque stoccate, regolatore di livello a galleggiante, quadro elettrico di comando a programmazione logica controllata (PLC). L´impianto dimensionato secondo il Piano di Tutela delle Acque Regionali pubblicato sul BURL n 4 del 10/12/2007 suppl. n 3, e secondo la legge della Regione Lombardia n 26 del 12/12/2003 art. 52 comma 1 (BURL n 13 del 28 marzo 2006, 1 suppl. ord.), e del Piano di tutela delle acque della Regione Lazio (BURL n 34 del 10/12/2007), e nel rispetto del D.Lgs. N 152 del 03/04/2006. L´impianto di accumulo pu essere fornito, a richiesta e quotato a parte, con impianto di separazione idrocarburi di origine minerale statico a coalescenza, di classe 1, per liquidi leggeri minerali (<= 0,95 g/cm3), con contenuto massimo ammissibile di olio residuo di 5,0 mg/lt, realizzato anch´esso con cisterne monolitiche a base circolare o quadrata o rettangolare (a seconda del dimensionamento) prefabbricate con calcestruzzo confezionato con cemento tipo II/A-LL 42,5R, con classe di resistenza C35/45 e classe di esposizione XC4 (resistenza alla corrosione da carbonatazione), XS3 (resistenza alla corrosione di cloruri di acqua marina), XD3 (resistenza lla corrosione da altri cloruri diversi dall´acqua marina), XF4 (resistenza all´attacco gelo/disgelo), XA3 (resistenza alla corrosione in ambienti chimici aggressivi), armate con gabbia rigida in acciaio B450C. L´impianto di separazione degli idrocarburi dimensionato e costruito secondo quanto indicato nel D.Lgs n152 del 3/4/2006 art. 113 parte III. L´impianto costruito da Azienda in possesso di certificazione di Sistema di Qualit Aziendale UNI EN ISO 9001:2008 certificato ICMQ.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]